Minori non accompagnati

Ryanair non trasporta minori non accompagnati sotto i 16 anni. I passeggeri di età inferiore ai 16 anni devono essere sempre accompagnati da un passeggero di età superiore ai 16 anni. Nonsono disponibili accompagnatori o servizi speciali.

Trasporto di neonati
Per motivi di sicurezza i neonati (da 8 giorni a 23 mesi) devono sedersi sulle ginocchia di un adulto con una cintura da neonato fornita dal personale di bordo o in alternativa possono viaggiare sul sedile dell’aereo se si utilizza un’imbracatura Amsafe CARES (se ha più di 12 mesi) o un seggiolino da auto omologato (a partire dagli 8 giorni); contatta il call center per prenotare questo servizio. In alternativa.
L’adulto che accompagna il bambino ha diritto a trasportare un’ulteriore borsa di accessori di massimo 5 kg oltre al proprio bagaglio a mano. La tariffa per neonati è di £20/€20 (o l’equivalente nella valuta locale) per neonato/per tratta (massimo un neonato per adulto)

Requisiti particolari di identificazione per minori – Viaggi internazionali UE/SEE
I bambini residenti in Spagna di età inferiore ai 18 anni che viaggiano senza i loro genitori/tutori legali con una carta d’identità nazionale valida per i voli nei paesi dello Spazio economico europeo (SEE) devono avere un modulo (da ritirare in questura) di autorizzazione scritta a viaggiare da parte dei genitori. Questo modulo dovrà essere esibito al controllo passaporti. I bambini francesi di età inferiore ai 18 anni che viaggiano senza i loro genitori/tutori legali non sono tenuti ad avere un’autorizzazione scritta a viaggiare da parte dei genitori. Devono solamente presentare il passaporto o la carta d’identità in corso di validità. Questo vale per qualsiasi volo/itinerario.
I minori italiani sotto i 14 anni che viaggiano con la nuova carta d’identità con uno o entrambi i genitori possono viaggiare sui voli UE/Schengen senza ulteriore documentazione richiesta. Se viaggiano al di fuori dell’UE/Schengen devono essere in possesso del certificato di nascita. Se viaggiano senza i genitori con la nuova carta d’identità, devono essere in possesso di un “affido”.
I minori italiani sotto i 14 anni che viaggiano con un solo genitore o il tutore devono essere in possesso di un “affido”, che deve essere firmato dal genitore che non è in viaggio.
I cittadini portoghesi o stranieri residenti di età inferiore ai 18 anni che escono o rientrano in Portogallo, da o verso uno stato membro non-Schengen non accompagnati da padre, madre o tutore, necessitano di un’autorizzazione di viaggio. L’autorizzazione deve essere firmata da entrambi i genitori o dal tutore legale con la firma autenticata se i genitori o il tutore risiedono in Portogallo; o autenticata da un’ambasciata o consolato portoghese del paese in cui i genitori o il tutore risiedono. Questa autorizzazione di viaggio è necessaria anche quando il minore è accompagnato da una persona che non sia il padre, la madre o il tutore legale. In tal caso, l’autorizzazione di viaggio deve anche indicare chiaramente il nome dell’accompagnatore. Ai minori stranieri sotto i 18 anni e che viaggiano da soli può essere negato l’ingresso se non hanno nessuno in Portogallo disponibile ad assumersi la responsabilità del loro soggiorno